Turismo e Vacanze a Brugnato: cosa vedere

Guida turistica per visitare Brugnato

La cattedrale di Brugnato, situata nel pieno centro storico, rappresenta il simbolo cittadino.

Il suo interno è diviso in due navate: su quella di destra, più piccola, è posto un affresco del '400 che riproduce la presentazione di Gesù al Tempio; sul lato sinistro della navata è possibile ammirare un quadro del '600 che raffigura la Madonna del Rosario tra San Pietro e San Domenico.

Nella volta dell'abside troviamo, invece, tre volti di pietra tesi a simboleggiare i tre Santi a cui la Cattedrale è dedicata.

I lavori di restauro hanno portato alla luce l'esistenza di tre livelli archeologici: lo strato più antico è di costruzione romana, il secondo è costituito da tombe della vecchia area cimiteriale e sopra di questi i resti di una piccola Chiesa di epoca bizantina.

Nel Palazzo Vescovile, residenza dei Vescovi dal 1133, è ospitata una delle tre sedi del Museo Diocesano; anche questo edificio è originario del XII secolo ed è stato restaurato dapprima nel XVIII secolo dai Vescovi Lomellini e Gentile, poi nel 1815 dal Cardinale Spina.

Il Museo mette in mostra le opere delle Chiese della Val di Vara e della Diocesi di Brugnato; al pianterreno si possono osservare i resti delle mura dell'abbazia, mentre ai due piani superiori vi è il Museo con oggetti preziosi, abiti, manoscritti e stampe.

Il Santuario della Madonna dell'Olivo sorge su un piccolo rilievo e il suo nome è dovuto al ritrovamento su un albero di olivo di un quadro raffigurante la figura della Vergine; ogni anno, il Lunedì dell'Angelo, esso è meta di pellegrinaggio e la settimana che precede questo evento è dedicata alla pulizia del sentiero da cui è circondato.

La Festa della birra è dedicata a tutti gli amanti di questa bevanda che potrà essere degustata presso stand gastronomici; si svolge negli ultimi giorni di luglio o ai primi di agosto, per la durata di circa dieci giorni, all'interno del parco fluviale del Vara.

Brugnato

Banchi gastronomici non mancano neppure alla Festa della croce azzurra, progettata da volontari della locale pubblica assistenza per sovvenzionare il pronto intervento; si verifica ogni anno intorno al 20 di luglio presso la sede della Croce Azzurra.

Fiera nota in Paese è quella di San Lazzaro, che avviene ogni anno nella quinta domenica di Quaresima, ovvero nella Domenica delle Palme. Ha invece luogo la quarta domenica di maggio la Fiera di San Pasquale, rivolta al festeggiamento del Santo patrono della città ed istituita nel 1871 dal consiglio comunale di Brugnato.

Evento religioso e artistico assai rinomato è 'l'infiorata del Corpus Domini': le contrade del Paese gareggiano nella realizzazione di spettacolari tappeti di fiori decorati con simboli sacri cosicché le strade della cittadina si riempiono di deliziose coreografie floreali.

Il 19 e il 20 agosto si celebrano i festeggiamenti in onore di San Bernardo Abate, il quale sostenne il progetto del Papa di elevare a Diocesi l'abbazia di Brugnato.

Momento caratteristico di questo evento è la processione a cui fanno parte le confraternite liguri i cui confratelli, vestiti con le antiche divise, sollevano i loro Cristi ornati d'oro. Dopo la processione, iniziano i tanto attesi giochi pirotecnici che richiamano una grande folla di spettatori.